Stalking all'ex compagno per essere stato lasciato per una donna: condannato

Un 50enne di Pesaro è stato condannato e si è detto dispiaciuto per tutto quello accaduto

La loro storia è durata ben quindici anni. Era una relazione segreta tra un cinquantenne gay di Pesaro e un uomo, sposato, 42enne, impegnato in questo rapporto all'oscuro da tutti. Anni e anni vissuti con la speranza che qualcosa cambiasse. Però, poi, improvvisamente, arriva la decisione sconvolgente. L'uomo prende la scelta di lasciare la moglie e interrompere il matrimonio ma... per un'altra donna. Dopo essersi innamorato, inoltre, chiudere la relazione clandestina con il compagno di quindici anni che reagisce male alla notizia.

Prima sono iniziati gli sms, le telefonate insieme ai pedinamenti sotto la sua abitazione e sul posto di lavoro. La situazione poi è peggiorata, passando al ricatto: se non voleva che la nuova compagna sapesse della loro storia, ha iniziato a chiedergli soldi. Prima 50 euro fino alla somma di 200 euro.

ricatto-gay

Di fronte ad un clima così insostenibile, a quel punto si è rivolto alla polizia che si è presentata mentre avveniva uno scambio dei soldi richiesti dal condannato. L'uomo si è giustificato così:

Non volevo, ho fatto tutto questo perché ero geloso

Il giudice ha restituito il cellulare invitando l'uomo a non farsi più sentire dalla vittima di questo stalking. Infine, ha patteggiato 1 anno e 6 mesi di reclusione (pena sospesa), più 400 euro di multa.

Via | Il Mattno

  • shares
  • Mail