Boulevard, il film con Robin Williams gay, non trova distribuzione per il cinema?

Problemi per il rilascio di una delle ultime pellicole con l'attore protagonista

Qualche mese fa, la notizia della morte di Robin Williams -suicida- ha sconvolto i fan e il pubblico di tutto il mondo. Lui, il grande attore in grado di dare vita a personaggi comici e seri, aveva accompagnato per decenni gli spettatori. Poi, improvvisamente, la maschera allegra si è trasformata in una malinconica rappresentazione del dolore che lo stava logorando. Nelle settimane successive, sono poi stati rivelati i titoli di alcuni film che l'attore aveva terminato di girare e che sarebbe stati distribuiti nei mesi a venire.

Tra questi, Boulevard, una pellicola nella quale Williams interpreta un uomo di mezza età che si scopre gay e si trova a fare i conti con la moglie e la famiglia che si è costruito nel corso degli anni. Ebbene, proprio questo film potrebbe rischiare di avere seri problemi di distribuzione.

The Comedy Awards 2012 - Arrivals

In Inghilterra, una fonte anonima ha rivelato all'UK Mirror di alcuni ostacoli che rischierebbero di far slittare il film direttamente in un rilascio dvd, saltando così la proiezioni nei cinema.
Era stato girato a Nashville con un investimento di 302.000 dollari e diretto da Dito Montiel: il film è stato, inoltre, presentato al Tribeca Film Festival nel mese di aprile di quest'anno, pochi mesi prima che Williams si impiccasse.

Il film ha ricevuto recensioni generalmente positive ed era molto atteso dai fan, interessati a vedere l'interpretazione dell'attore, alle prese con il protagonista innamorato di un giovane escort e quindi "costretto a fare coming out con se stesso"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail