Alessandro Cecchi Paone: "Un membro della Nazionale è gay versatile"

Il conduttore e scrittore torna a parlare della presunta vita privata di un calciatore misterioso


Alessandro Cecchi Paone
è tornato alla carica. Anche in questo caso, però, senza fare nomi. E' accaduto durante l'intervento nel Klaus Kondicio di Klaus Davi. Il conduttore ha nuovamente parlato del binomio calcio e omosessualità, rivelando la certezza sulla vita sessuale di un calciatore della Nazionale.

cecchi paone

Fino ad oggi non si è dichiarato nessuno, però so che nell’attuale nazionale di Antonio Conte ce n’è uno versatile. Anche Prandelli mi confermò che c’erano tanti omosessuali quanti in qualunque altro settore della vita civile, ovvero circa il 10%; gli risposi che ce n’erano 3 che avevo conosciuto e sapevo chi erano, ma ovviamente c’è una legge che vieta di dire i nomi.

Il gossip che scava -senza però mai rivelare nulla- rischia di diventare semplicemente una sorta di involontaria caccia alle streghe, come un segreto inconfessabile che diventa "sospetto". Ed è sbagliato. Sappiamo tutti quanto sarebbe interessante e utile per la causa gay se un giocatore di calcio italiano decidesse di fare pubblicamente coming out. Probabilmente riuscirebbe a ribaltare una sorta di tabù che, soprattutto nel nostro Paese, sembra essere intoccabile e impossibile da rivelare. Ma è anche vera una cosa principale e fondamentale: il rispetto dell'individuo e dei suoi tempi per decidere se rivelarsi o meno.

E sinceramente dire che ci sono tre calciatori gay -uno versatile- non aggiunge nulla. Anzi.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: