I coming out celebri del 2014 (fino a ora)

Dall'inizio del 2014 abbiamo avuto quarantotto coming out “vip”: in media uno ogni cinque giorni.

Quest’anno 2014 ha avuto, finora, in media un coming out “vip” a settimana: dall’inizio dell’anno, infatti, ne abbiamo segnalati quarantotto, ma è probabile che qualcuno ci sia sfuggito. Ogni sei giorni (un po' meno) un personaggio famoso ha parlato apertamente del proprio orientamento sessuale: lesbiche, gay, bisessuali o transessuali in quest’anno stanno uscendo “allo scoperto” in maniera massiccia ed è un bene perché, come abbiamo già avuto modo di dire, la visibilità è la miglior arma contro l’omofobia.

Guardiamo un po’ più da vicino i dati, in occasione di questa Giornata del coming out 2014.

Al di là del luogo comune, è il mondo dello sport quello che quest’anno primeggia nei coming out: sono diciotto gli sportivi che si sono dichiarati (Ari-Pekka Liukkonen, Casey Stoney, Charline Labonté, Chris Voth, la coppia Conner Mertens e Chandler Whitney, Conor Cusack, Derrick Gordon, Ian Matos, Ian Thorpe, John Fennell, Liam Davis, Marcus Juhlin, Michael Sam, Nate Alfson, Nicole Bonamino, Pat Patterson, Thomas Hitzlsperger).

Una panchina rainbow

Abbiamo, poi, a pari merito, il mondo del cinema (otto coming out: Daniel Franzese, Ellen Page, Emily Rios, Federico Díaz, Gianni Amelio, Kristian Nairn, Monica Raymund, Zoie Palmer), quello della musica (otto coming out: Davide Papasidero, Felipe Gil, Jaime Kohen, Kavana, Lee Ryan, Ryan Dolan, Sam Smith, Tyler Glenn) e, udite udite, della politica (sempre otto: Barbara Hendricks, Carlos Bruce, Cecilia Alvarez Correa, Cristian Loyola, Gina Parody, Jim Ferlo, Kellie Maloney, Steve Gallardo)

Seguono due miss di bellezza (Maria Walsh e Patricia Yurena), un coming out nel mondo della moda (Andreaj Pejic) e uno nel mondo della cultura (lo scrittore e giornalista Binyavanga Wainaina).

Forse non “vip” nel senso stretto del termine, segnaliamo anche altri due coming out: quello di Ben Hobson, padre di famiglia, il cui coming out è diventato un fenomeno su Youtube e quello del giovane Daniel Ashley-Pierce che a seguito del suo coming out è stato cacciato di casa dai suoi genitori (ah, la buona e cara famiglia tradizionale!) ed è riuscito a raccogliere diversi soldi per continuare a vivere e sensibilizzare le persone sui giovani allontanati dalla famiglia solo perché gay.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail