Cinque consigli sul coming out

Alcune considerazioni sul coming out in occasione dell'odierna Giornata del coming out

Si possono dare consigli su un cammino così personale come è quello di fare coming out? Di certo è difficile dichiararsi gay e quello che può essere utile per qualcuno magari può diventare dannoso per altri. Una delle poche cose certe del coming out è che ha conseguenze imprevedibili.

Qualunque sia la tua strategia, le reazioni delle persone a cui ti aprirai possono essere grosso modo di due tipi: da un lato ci saranno coloro che ti hanno sempre accettato e che continueranno a stare sempre al tuo fianco, e dall'altro lato ci saranno quanti hanno problemi con l'omosessualità e si allontaneranno da te e tu non potrai fare nulla per far cambiare loro idea.

È possibile, però, dare dei consigli su come e quando fare coming out? Qualcosa si può dire, certamente. In occasione del Coming Out Day ecco cinque spunti o consigli o considerazioni (chiamateli come meglio preferite) in merito.

Oggi è la giornata del coming out


  1. Solo tu lo sai. Nessuno dice che sia facile fare coming out e solo tu puoi stabilire quando e con chi dichiararti omosessuali. In linea generale il momento di fare coming out è quando inizi a sentirti frustrato perché non puoi essere veramente chi senti di essere.

  2. Ora, subito. Ci sarà sempre qualcuno che ti consiglia di aspettare o di scegliere un altro momento “per rispetto alla nonna”, “perché papà è nervoso”, “perché c'è questa bella festa familiare e non è il caso”. Non esiste il “momento ideale” per fare coming out. Se hai deciso di farlo, agisci subito.

  3. Poche aspettative. Il coming out porta sempre con sé conseguenze imprevedibili e per questo ti conviene non farti grandi illusioni sulle reazioni delle persone. Tieni presente che vuoi essere libero e sincero: questo – e non altro – è il beneficio di uscire allo scoperto.

  4. Il futuro. E una volta fatto il coming out che succede? Quello che viene dopo è tanto semplice quanto splendito: puoi iniziare a progettare la tua vita, perché ora puoi viverla liberamente e apertamente.

  5. Innamorarsi. Alcune persone credono che una volta fatto coming out sono pronti per iniziare una relazione. Non dimenticare mai che, gay o non gay, la realtà degli appuntamenti non è così dorata come si desidera che fosse. C'è bisogno di pazienza, esperienza e amore per se stessi per poter attrarre e scegliere un compagno/una compagna.

  • shares
  • Mail