Matrimoni gay: il Governatore del Maryland firma la legge

Martin O'Malley, governatore del Mariland

Martin O’Malley, Governatore del Maryland, ha firmato la legge che rende legali nello stato i matrimoni tra persone dello stesso sesso: gay e lesbiche del Maryland potranno, quindi, unirsi in matrimonio.

Dopo una prima bocciatura lo scorso anno, la legge è stata ripresentata ed è passata sia al Senato che alla Camera. Mancava solo la firma del Governatore per concludere l'iter. Firma che, come preannunciato, è giunta. La legge, comunque, non entrerà in vigore subito, poiché è già stato annunciato un referendum per abrogarla. Tale referendum dovrebbe avvenire a novembre e, se fallisce, la legge entrerà in vigore a gennaio 2013.

Il Maryland diventa, così, il settimo stato degli USA ad avere il matrimonio egualitario. Gli altri stati sono: Massachusetts, Connecticut, Vermont, New Hampshire, Iowa, New York. A questi va aggiunto il distretto Washington DC. Come fa notare stilographs in realtà sarebbe l'ottavo stato, ma anche lo stato di Washington potrebbe avere un referendum abrogativo a novembre.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: