Cesaroni 6, Edoardo Pesce felice di interpretare un gay: "L'Italia è indietro su queste tematiche"

L'attore fa un bilancio sulla sua esperienza nella serie tv di Canale 5

Edoardo Pesce è la new entry di questa sesta stagione dei Cesaroni e il suo personaggio, quello dell'avvocato omosessuale Annibale, è un ruolo che l'attore ama aver interpretato. A rivelarlo è lui stesso sulle pagine del settimanale Visto:

"Anche se non sono mancate le polemiche sul mio personaggio, sono felice di interpretare un ruolo così sfaccettato"

Con i colleghi di set è nato da subito un buon clima e la giusta alchimia per una collaborazione lavorativa molto amichevole:

cesaroni 6 annibale gay

Sono stato accolto con molto calore e io che da sempre ho come hobby l'imitazione ho imparato subito a fare la parodia di Maurizio Mattioli

Riuscire a portare sul piccolo schermo un personaggio gay senza cadere nei soliti luoghi comuni ormai passati di moda (e fastidiosi, diciamocelo) è stata la priorità di Pesce:

"Ho lavorato molto per non rischiare l'effetto 'vizietto'. Il nostro Paese è molto indietro rispetto a queste tematiche, basti pensare che una coppia gay non può sposarsi"

La sua figura ha portato delle reazioni omofobe a poche ore dalla messa in onda della prima puntata. Lo stesso attore ha confermato di aver ricevuto anche lui messaggi positivi ma anche negativi dopo gli episodi trasmessi. Lui, insieme al suo compagno, nella fiction, sono sposati:

Ma sono dovuti andare all'estero, in Spagna. Dopo la prima puntata mi sono arrivati messaggi controversi, da una parte omofobi, dall'altra però anche molti incoraggiamenti...

Via | TgCom

  • shares
  • Mail