In India vogliono che la Corte Suprema renda illegali i rapporti gay

illegali i rapporti gay in India?

Pessimo clima in India per il mondo lgbt.

Le ultime notizie riportano la richiesta, da parte del ministero dell'Interno indiano alla Corte suprema, di definire e dichiarare "illegali" i rapporti gay. Inoltre dovrebbero essere etichettati e bollati come qualcosa di "contrario all'ordine sociale". Del resto l'omosessualità non è accettata in quel Paese e questa legge, secondo un avvocato portavoce del Ministero, renderebbe solo concordi gli abitanti del Paese, rendendo legge un pensiero che è già comune.

Tre anni fa, nel 2009. l'Alta corte di Delhi aveva previsto fino a dieci anni di carcere per sesso gay.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: