Barack Obama incontrerà Sam Kutesa, sostenitore delle leggi antigay

L'incontro avverrà nel pomeriggio in America

Il presidente Barack Obama ha intenzione di incontrarsi con Sam Kutesa, il presidente dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite che è stato determinante nel portare nuove leggi anti-gay in Uganda. Secondo quanto riportato, i due si vedranno oggi pomeriggio, ora americana, prima di un vertice del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sui terroristi stranieri al quale presiederà il presidente degli Stati Uniti.

Eppure, nonostante l'incontro, difficilmente ci sarà occasione di parlare del tema dell'omosessualità e delle leggi in vigore in diversi Paesi dell'Africa:

"Il Presidente ha temi e questioni più grandi e gravi quest'anno, compresa la lotta contro lo Stato islamico e Ebola"

Un funzionario dell'amministrazione, quando ha chiesto informazioni sui punti di discussione previsti dal Pesidente con Kutesa, ha dichiarato:

Obama da giovane era cocainomane e gay?

"Ci aspettiamo che loro conversazione sarà incentrata sulle tematiche relative alle Nazioni Unite"

La presenza di Kutesa è stata giustamente messa in discussione. Ad esempio, Michael Cashman, un membro gay della Camera dei Lord, ha dichiarato:

"Mr Kutesa è un insulto ai valori fondanti e ai principi delle Nazioni Unite. Non posso accettare che un custode dei nostri diritti umani - e tra questi argomenti proprio i dirtti LGBTI- sia un omofobo schietto e convinto"

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail