Nicolas Sarkozy: "I matrimoni gay hanno umiliato la famiglia"

Sarkozy contro le nozze tra persone dello stesso sesso

Nicolas Sarkozy ha dichiarato che le nozze gay, in Francia, hanno umiliato le famiglie. Approfittando del difficile momento politico che stanno avendo le quotazioni dell'attuale Presidente, è tornato alla politica, condannando molte azioni fatte dal governo di François Hollande.

L'uomo ha esplicitamente affermato di aver 'detestato' il modo in cui Hollande ha 'forzato' il Paese attraverso l'uguaglianza del matrimonio.

'[Il governo] umiliar le famiglie e le persone che amano la famiglia con l'introduzione di una legislazione che consente il matrimonio tra persone dello stesso sesso"

Bandiera della Francia

E se dovesse essere ancora Presidente in Francia farebbe in modo di cancellare questi diritti? Lui nega, specificando che non sarebbe una priorità in un periodo storico in cui tante persone si trovano senza lavoro.

Diversa dalla sua, l'opinione della moglie Carla Bruni che è apertamente a sostegno dei diritti Lgbt:

"Sono invece a favore perché ho ??un sacco di amici - uomini e donne - che si trovano in questa situazione e non vedo niente di instabile o perverso nelle famiglie con genitori gay- Mio marito è contrario per ragioni legate alla sua vocazione politica, perché vede le persone come gruppi di migliaia piuttosto che conoscerle singolarmente e personalmente"

Ai tempi, il dibattito acceso in merito all'eventuale legge sul matrimonio gay in Francia, ha portato centinaia di migliaia di persone a marciare e manifestare per le strade, sia a favore che contro.

Le prime coppie gay si sono sposate a maggio 2013.

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail