Padre preso a pugni in faccia per aver criticato una donna che insultava i gay

L'uomo è intervenuto in un discorso ma la reazione è stata inaspettata

Drew Bartscher è un padre di famiglia, eterosessuale, che vive a Sioux Falls, nel Sud Dakota. Una sera di pochi giorni fa, stava aspettando dei suoi amici fuori da un locale, il Wiley's Tavern, quando ha sentito una donna accanto a lui che parlava e, nel discorso, insultava i gay (in generale), partendo dal chiamarli "fo*tuti fro*i"

Ho sentito una donna fare un commento al suo fidanzato. Qualcosa tipo "Questi fot*uti fr0ci"

Inizialmente ha pensato di fare finta di nulla, di ignorare quello che aveva appena sentito involontariamente. Poi, però, non ha resistito e si è girato verso la donna, dicendole:

"Non si deve usare (quella parola offensiva). E' maleducato"

drew

Ma da lì è nata una reazione inaspettata da parte del fidanzato della ragazza, accanto a lei, decisamente furioso per aver sentito quelle parole rivolte alla compagna

"Che cazz0 hai detto alla mia fidanzata??"

Drew ha poi raccontato alla stampa quello che è successo dopo:

"Mi sono girato solo un po' e la cosa successiva che so è che i miei amici mi stanno raccogliendo dal marciapiede, (perché) avevo ricevuto pugni piuttosto potenti. Ho avuto un po' di mal di testa ma soprattutto dolore ai denti"

Bartscher confessa di sentirsi imbarazzato per l'epilogo della vicenda (e per l'occhio nero) ma ammette anche di non essersi assolutamente pentito di essere intervenuto:

"Alcuni dei miei migliori amici sono gay, bisessuali, lesbiche, e ci sono anche nella mia famiglia, quindi non so. Non ho nemmeno bisogno di pensarci davvero su queste cose"

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail