Ellen DeGeneres si difende da un boicottaggio omofobico

Ellen DeGeneres reagisce con classe all'attacco di un'associazione conservatrice, One Million Moms, che non ha gradito la scelta di una donna lesbica come testimonial di un'azienda di abbigliamento, Jc Penney.

I genitori conservatori hanno contestato l'immagine di Ellen per un marchio che produce abiti per bambini e hanno proposto un boicottaggio, anche attraverso la propria pagina Facebook. Jc Penney però non è tornata sui suoi passi, anzi il suo presidente Michael Francis ha ribadito il sostegno alla presentatrice: «Condividiamo gli stessi valori di Ellen. Non avremmo potuto trovare un rappresentante migliore».

Da parte sua Ellen - dopo che la Glaad ha raccolto in poco tempo più di 35mila firme in suo favore - ha chiarito la faccenda durante il suo show e ha concluso ringraziando i suoi sostenitori e ribadendo i propri "valori tradizionali": l'onestà, l'ugiaglianza, la bontà, la compassione. Brava Ellen!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: