Sam Smith contro Grindr: "Rovina il romanticismo"

Il cantante critica l'applicazione, colpevole di rovinare il lato romantico nei rapporti

Sam Smith non sarà mai su Grindr. Il cantante inglese, dichiaratamente gay, ha ammesso di essere contrario all'applicazione scaricabile gratuitamente sul proprio cellulare. E proprio lo stesso artista spiega il motivo di questa sua critica:

Senza offesa per le persone che usando anche Tinder, ma sento come se si stesse rovinando il romanticismo, davvero. Stiamo perdendo l'arte della conversazione e l'essere in grado di andare a parlare con la gente, stiamo semplicemente scorrendo le persone.

È chiaro nell'invitare tutti a smettere di usare queste modalità di incontro:

Basta con Tinder e Grindr!

sam smith

Negli ultimi tempi, ha raccontato anche di aver avuto appuntamenti senza aver mai usato queste app:

Sono stato a un paio di appuntamenti. Sono bravo negli incontri. Ero solito essere molto nervoso, ma ora sto meglio. C'è un tipo particolare con cui sono uscito alcune volte. Mi piace, ma chi lo sa?

Nel mese di maggio 2014, Smith ha fatto ufficialmente coming out specificando anche che il suo album di debutto In Lonely Hour è stato scritto e ispirato proprio dal suo amore non corrisposto per un altro uomo. Il disco, negli Stati Uniti, ha infranto i record di vendite: mai nessun artista inglese, prima di lui, aveva venduto così tanto nella sua prima settimana dall'esordio.

In apertura post potete ascoltare il suo ultimo singolo I'm not the only one.

Via | GayStarNews

  • shares
  • Mail