Siamo tutti 'momosessuali'

Momo. Dopo Sanremo - anzi, dopo il DopoFestival di Chiambretti - tutti sanno chi è. Un personaggio bizzarro, inqualificabile, inafferrabile. "Fondanela" o "Che bella gente"? Non sembra facile definire la personalità musicale di questo personaggio decisamente controcorrente.

Pur soddisfatti dalla canzone dedicata alla Madonna di Pompei (che come recita uno slogan degli anni Settanta "vuole bene pure ai gay"), noi scegliamo dal suo abum "Il Giocoliere" la canzone "Momosessuale", un'allegra filastrocca in cui la cantautrice fa coming out sulla sua 'momosessualità' (qui potete leggere il testo). In un'intervista a Tgcom, Momo la spiega così:

In quella canzone evoco il diritto alla mia libertà sessuale, all'ipotesi di un amore libero come quello dei Dico. Chi pensa che parli solo di omosessualità è un ignorante e pertanto non mi dà alcun fastidio. Puntare il dito è sempre triste e banale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: