Mister Gay Italia 2014: Arziom Cristofaro è il vincitore

Ecco il nuovo Mister Gay Italia, eletto dalla Giuria nel corso della finale tenutasi a Torre del Lago il 22 agosto

Mister GayItalia 2014 Arziom Cristofaro

Arziom Cristofaro è stato eletto Mister Gay Italia nel corso della serata finale che si è svolta ieri a Torre del Lago.

Già Mister Gay Puglia, Arziom Cristofaro ha ventuno anni ed è di origini bielorusse. È stato adottato da una famiglia italiana e ora vive a Bari, città in cui studia Scienze politiche e relazioni internazionali. Ora che indossa la fascia di Mister Gay Italia vuole far conoscere la sua esperienza di ragazzo straniero, dell’omofobia che lasciato alle spalle e della felicità ritrovata nella sua nuova famiglia.

Arziom Cristofaro ha un punto di vista molto chiaro sulla situazione italiana, anche a partire dalla sua storia personale. Ha detto il nero Mister Gay Italia:

In Italia c'è molta omofobia, ma è dettata dall'ignoranza. Nel mio paese e in altri come la Russia, invece, c'è una forte ideologia secondo cui essere gay è sbagliato e l'omosessualità va combattuta. La lotta per i diritti è fondamentale. Il matrimonio e le adozioni sono l'obiettivo da raggiungere. E credetemi se vi dico, io che sono cresciuto in un orfanotrofio, che a un bambino in quelle condizioni non interessa se ad adottarlo è una coppia gay, lesbica o etero: tutto quello che vuole è solo essere amato.

Ricordiamo che il concorso Mister Gay Italia – organizzato da Com.ma, unconventional web agency ed editore del primo portale gay italiano, Gay.it – intende eleggere non solo il gay più bello, ma anche il più consapevole, della gay community italiana.

Arziom e gli altri dieci finalisti si sono sfidati in cinque prove, di cui tre sfilate (in costume, in abiti casual e in abiti eleganti), una di abilità denominata "Men at work" (divisi in squadre hanno dovuto montare un mobile in un tempo stabilito) e una di cultura generale (hanno dovuto riconoscere alcuni personaggi di rilievo nella storia del movimento omosessuale italiano e internazionale e spiegarne il ruolo)

La giuria che ha assegnato il titolo di Mister Gay Italia era composta dall'attore Carlo Gabardini, Franco Grillini, Gianmarco Romanini, vice sindaco di Viareggio, recentemente balzato agli onori delle cronache per la sua storia di transizione da donna a uomo e Alessio Cuvello, ex Mister Gay Italia che ha consegnato la fascia al vincitore.

Insieme ad Arziom, sul podio, secondo classificato Marco Porcelli, agente di viaggio salernitano, 27 anni. A lui è andato il titolo di Mister Gay Social. Terzo è arrivato Matteo Alciati, soccorritore del 118 e piemontese di 24 anni, a cui è andata la fascia di Mister Gay Convinto.

Foto | Ufficio Stampa Gay.it (per le immagini della serata finale) – Bitchyf per le foto di Arziom Cristofaro

  • shares
  • Mail