Gay & the city: gli ex, minestra riscaldata o usato sicuro?

Vi è mai capitato di "inciampare" nel passato con un ex partner?

Gli EX sono spesso un argomento spinoso. Ci sono quelli che riescono, anche col tempo, a mantenere un rapporto civile. E poi ci sono quelli che, invece, assolderebbero volentieri un sicario se non fosse difficile da reperire e fonte di possibili guai con la legge. Dipende sempre da come finiscono le storie, dalla modalità in cui si decide di porre fine ad una relazione. L'amore è finito o mutato da entrambe le parti? Inutile odiarsi. E' una possibile evoluzione. Diverso il caso se si tratta di corna: il rapporto di amicizia difficilmente accadrà in breve tempo.

ex

Ma una volta conclusa una storia, spesso ci si ritrova a inciampare nel passato. Letteralmente. E' spesso questo il senso di quello che accade quando due ex fidanzati si ritrovano, dopo qualche tempo, sotto lo stesso lenzuolo. Il problema è il giorno dopo, quando si realizza quello che è successo. E spesso, non è esattamente un risveglio del migliori.

waking-up

Perché, miei cari, il problema in quei casi è sempre quello: il rischio che riesploda il sentimento. O qualche emozione che sia successiva e slegata al puro atto sessuale. Quando la storia è stata lunga, importante e vissuta con intensità da parte di entrambi, difficilmente i sentimenti sono annullati da entrambe le sponde. O se questo avviene, sicuramente ci vuole molto, molto tempo. Se il giro di giostra (metaforicamente parlando) accade poco dopo, uno dei due è sicuramente destinato a soffrire. Inutile nascondersi dietro a un dito.

Poi, quando il tempo scorre, c'è chi è in grado di rivedere l'ex e rotolarsi sul materasso senza impegno. E chi lo ritiene qualcosa di folle e assurdo anche a distanza di mesi o anni. Sono i due punti di vista diversi: c'è qualcuno che vede l'ex come una minestra riscaldata e chi, invece, lo trova un usato sicuro. Invece di rischiare delusioni intime con qualche sconosciuto, perché non andare su qualcosa di certo e che abbiamo già provato.

Negli anni scorsi, ho provato una situazione del genere con un ex. E da allora mi son detto: mai più. Avevo proposto con grande convinzione di tentare la fase del trombamico. Mai errore più grande. E ne ho avuto la piena consapevolezza quando, una volta, gli ho chiesto se era un problema fare una pausa. Durante. Il motivo? Avevo lasciato la tv accesa in sottofondo e...

"Scusa ma Simona Ventura deve decidere chi eliminare tra i due finalisti ed è il voto decisivo"

tumblr_mkdwr1HGxv1qhrkxko1_400

L'atto finale di X Factor mi aveva distratto e trovavo più interessante scoprire l'eliminato -in diretta su Rai Due- piuttosto che continuare quello che stavamo facendo. E se non è un segno evidente questo. Fu l'ultima volta in assoluto.

Da quel momento, ho capito che gli ex fidanzati sono da salvare solo per un eventuale rapporto di amicizia. Ovviamente anche per quello ci vuole tempo. E rispetto, maturità da parte di entrambi. Con tutti quanti mi sento, con uno di loro usciamo insieme al suo nuovo fidanzato (con cui sta da anni e anni). C'è chi sento con più costanza e chi, invece, riesce ancora ad urtarmi, dopo anni, il sistema nervoso e devo sentire e vedere a piccole dosi. Del resto, se una storia è finita ha dei motivi importanti alla base, no?

tumblr_n02ti2819l1qamu0xo1_400

E voi di che filosofia di pensiero siete: usato sicuro o minestra riscaldata (che risale)?

  • shares
  • Mail