Paolo Limiti risponde ad Albano: "Pensi quello che vuole, la cosa non mi offende"

paolo limiti risponde all'outing di albano

Vi ricordate la presunta gaffe di Albano quando, ospite di Mara Venier, nel fare l'elenco di quanti amici gay lui abbia, aveva fatto il nome di Paolo Limiti? Si era accorto dell'errore ma la conduttrice si era divertita di fronte a questo inaspettato outing e la storia era finita lì. Ecco che, però, dalle pagine del settimanale Stop, il conduttore ha voluto replicare all'uscita un po' infelice del cantante:

"Le sue parole non mi hanno fatto né caldo, né freddo. Se la sua idea su di me è quella non m’importa, può pensare quello che vuole per quanto mi riguarda. Con lui non ho un rapporto di amicizia, né uno profondo. E soprattutto con lui non ho mai parlato di sesso. E in effetti non mi offende la cosa. Anche perché continuiamo a dire che i gusti sessuali non hanno importanza, oggi come oggi. Solo che, semplicemente, Albano non doveva parlare in televisione di cose mie personali. Se sono gay andrò con un gay, se non lo sono non ci andrò. Se lo sono in parte, ci andrò in parte. In ogni caso mi chiedo: cosa cambia?"

Che dite? Risposta elegante oppure troppo diplomatica?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: