Miss Italia 2014, Vladimir Luxuria critica l'esclusione delle trans operate e rifiuta di fare la giurata

La conduttrice non ha accettato l'invito di partecipare al concorso come giurata

La prossima edizione di Miss Italia andrà in onda a settembre sul La 7. A condurre il programma, quest'anno, sarà Simona Ventura. Per lei è la prima volta. E hanno pensato di arruolare anche un giudice molto amato dal pubblico, in grado anche -recentemente- di portare quell'energia e ironia nell'ultima edizione del Grande Fratello 13, condotto da Alessia Marcuzzi. Quale modo e occasione migliore se non quella di chiamarla accanto a Simona Ventura -nel ruolo di giurata- dopo la loro amicizia dai tempi dell'Isola dei Famosi?

Ma non si farà. Perché Vladimir ha rifiutato di partecipare a Miss Italia 2014. Il motivo? La regola nel concorso che impedisce la partecipazione, in gara, di una trans operata. E lei di essere chiamata non ci sta. E si chiede apertamente: "Perché io sì? Solo perché sono famosa?".

vladimir luxuria

Via Twitter, Luxuria ha anticipato quello che ha poi dichiarato su Vero Tv:

"E' un concorso che non permette l'iscrizione a chi si opera ed è donna riconosciuto dallo Stato. Può piacere o non piacere come concorso, ma di sicuro non mi piace questa assurda discriminazione fuori dal tempo…".

E qui, proprio la promessa:

"Sarò giurata quando toglieranno l'articolo 8 che dice NO alle trans operate! Perché io sì e le altre no? Solo perché sono famosa?"

  • shares
  • Mail