I matrimoni gay nello stato di Washington porterebbero molti soldi nelle casse dello stato

I matrimoni gay nello stato di Washington porterebbero molti soldi nelle casse dello statoIl Williams Institute della University of California ha condotto un nuovo studio nello stato di Washington per valutare quanti soldi potrebbero entrare nelle casse (dello stato e dei vari cittadini che ruotano nel settore matrimoni) in caso di approvazione della legge sulle nozze gay. Ebbene secondo lo studio si potrebbero incassare circa 88 milioni di dollari, quantità che porterebbe circa 8 milioni di dollari in tasse.

Lo studio ha calcolato tale cifra basandosi sulle spese delle nozze eterosessuali che attualmente si svolgono nello stato di Washington aggiungendovi, però, gli introiti che potrebbero realizzarsi da parte di turisti e di cittadini di altri stati degli USA che si recherebbero a Washington per sancire la loro unione sponsale. Di fatto solo con le 7.518 coppie omosessuali unite civilmente attualmente presenti nello stato si avrebbe già un introito di oltre 18 milioni di dollari. Stando ai dati (2010), però, in tutto lo stato ci sarebbero 19.003 coppie omosessuali il 50% delle quali vorrebbe unirsi in matrimonio.

Mi sa che si dovrebbe passare questo studio a Mario Monti: magari approverebbe il matrimonio egualitario anche da noi, visto che porta parecchi soldini...

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail