Daniel Radcliffe applaude il coming out di Michael Sam

L'attore sostiene la decisione dello sportivo.


Michael Sam
è la stella indiscussa della squadra dell’Università del Missouri e il primo giocatore gay dichiarato della National Football League. Il coming out lo ha fatto pubblicamente in un'intervista sul New York Times ma lo sportivo ha anche precisato di averlo detto ai suoi compagni di squadra già da tempo. Una scelta coraggiosa e importante che ha ottenuto anche il recente plauso di Daniel Radcliffe, l'ex Harry Potter da sempre a sostegno dei diriti Lgbt.

L'attore, in una recente intervista, ha ammesso il proprio totale entusiasmo:

"Penso che sia fottu*amente impressionante. E 'fantastico che giochi in una squadra così importante"

Daniel-Radcliffe

Poi, dopo aver sottolineato le capacità sportive -e anche sottovalutate- di Sam, Radcliffe ha voluto evidenziare certi commenti letti sul web sul coming out del giocatore di football e della sua omosessualità:

"I miei commenti online preferiti sono quelli che dicono "Non mi importa che sia gay, ma non voglio vederlo baciare il suo fidanzato' Beh, allora ti importa, invece. Presumo che Michael abbia detto al mondo che ero gay in modo di non doverci pensare o nasconderlo. E penso che sia una cosa semplicemente fantastica"

L'attore ha anche recentemente parlato delle relazioni gay avute nel film Kill Your Darlings

“Mi sentivo come se fossi molto innovativo - ha spiegato Radcliffe -. Molti attori crescono facendo un sacco di piccoli film, per poi arrivare a qualcosa di grande, ma io ho iniziato con il più grande film del mondo. […] Sono sicuro che alcune persone saranno leggermente… ehm… spaventate dalla scena di se**o gay però. In realtà […] non si vede nulla. Quello che si vede è l’emozione della scena; è un momento molto delicato e quasi terrificante. Ma è per questo che è bello e tenero”.

  • shares
  • Mail