Marilyn Monroe moriva 52 anni fa, il nostro ricordo di un'icona gay amatissima

Marilyn Monroe, nota icona gay, scompariva 52 anni fa in circostanze misteriose: noi la ricordiamo così

Icona gay di indiscutibile classe e bellezza, Marilyn Monroe moriva oggi 5 agosto cinquantadue anni fa: trovata morta a Los Angeles, oggi avrebbe compiuto 88 anni, dopo una vita segnata da grandi successi - indimenticabile il suo debutto alla Fox e i film Niagara, Come sposare un milionario, A qualcuno piace caldo e non solo - e vissuta sempre sulla cresta dell'onda. Insomma, Marilyn è Marilyn e, in quanto icona gay, non potevamo che omaggiarla con questo piccolo contributo.

Nome di battesimo Norma Jean, cambia il nome in Marilyn Monroe dietro consiglio del regista Ben Lyon: tutto iniziò nel 1946, quando arrivò il primo contratto con la Fox e il mito di Marilyn inizia ad affermarsi, non solo come attrice, lo ricorderete senz'altro. Il suo nome, infatti, è legato a grandi personaggi, tra i quali spicca proprio quello di un presidente USA intramontabile, anche lui mitico per certi versi: John Fitzgerald Kennedy.

Marilyn non è soltanto un'icona gay: il libro My Little Secret, uscito in occasione del cinquantesimo anniversario della sua morte, parla proprio del suo presunto amore, o attrazione che di si voglia, per una sedicenne; Jane Lawrence - questo, il suo nome - ha raccontato tutto nei dettagli, spiegando che ai tempi aveva fondato il primo fan club dedicato a quella che anche per lei era una grande icona e che era diventata col tempo la sua "little secret", vale a dire la sua più grande confidente.

La storia tra Jane Lawrence e Marilyn





Il primo approccio tra Jane e Marilyn - stando al racconto della donna - avvenne in una notte del 1955, quando raggiunse Marilyn per aiutarla a sistemare delle mensole, senza sapere, però, che quel momento sarebbe diventato uno dei moenti intimi più belli con l'attrice.

Oggi la comunità LGBT ricorda Marilyn con ammirazione e con quella curiosità dovuta non solo alle circostanze sconosciute della morte bensì a una vita privata tanto chiacchierata - e talvolta ambita - quanto avvolta da mistero.

  • shares
  • Mail