Andrea, principe di Grecia e padre di Filippo di Edimburgo

Padre dell' attuale consorte di Elisabetta II, Andrea di Grecia fu un comandante militare volitivo che rischiò anche la pena di morte per insubordinazione. La sua bisessualità era nota in tutte le corti d' Europa.

Andrea di Grecia, padre di Filippo di Edimburgo, principe consorte di Elisabetta II d' Inghilterra, rischiò giovanissimo la morte quando a capo di un reggimento si rifiutò di obbedire agli ordine del suo diretto superiore. Accusato di aver contribuito alla sconfitta della Grecia contro la Turchia, il principe, crollata nel frattempo anche la monarchia e perduta la corona che posava sulla regal testa del fratello Costantino, finì davanti alla corte marziale e solo l'intervento degli ambasciatori inglesi riuscirono a salvargli la vita. Sposatosi con Alice di Battenberg pronipote della regina Vittoria, la coppia ebbe cinque figli, tra cui l'attuale duca di Edimburgo.

Andrea-di-Grecia-1

Tuttavia la bisessualità del giovane principe greco era un segreto noto a tutta l'aristocrazia europea e nel 1930 i due coniugi conducevano già vite separate, Andrea di Grecia a Montecarlo, Alice di Battenberg a causa di problemi nervosi in una clinica specializzata. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, i rapporti tra Andrea di Grecia e la sua famiglia cessarono poi del tutto. Il principe mori infatti in Costa azzurra nel 1944 senza aver rivisto né Filippo, unico maschio della prole, che le figlie sparse per tutta Europa.

  • shares
  • Mail