In una scuola giapponese insegnano la diversità sessuale con un simpatico poster

La società giapponese è molto tradizionalista, però a livello scolastico diverse cose si stanno muovendo.

In una scuola giapponese insegnano la diversità sessuale con un simpatico poster

Non possiamo certo dire che il Giappone sia uno di quei paesi in cui l’omosessualità è vissuta senza problemi, anche se bisogna pur sottolineare che gli episodi di omofobia sono rari, stando almeno a quello che riportano i mezzi di informazione. Nonostante una società molto conservatrice e spesso chiusa su varie questioni, le scuole stanno portando avanti corsi ben fatti sulla diversità sessuale: si tratta di passi da gigante.

A tal proposito, ha fatto il giro della rete la notizia che in una scuola superiore della prefettura di Saitama (prefettura che conta oltre sette milioni di abitanti e fa parte dell’area metropolitana di Tokyo), proprio accanto all’infermeria è stato affisso il poster che trovate a inizio post in cui, come si può ben vedere dalle immagini (se poi sapete leggere gli ideogrammi tanto meglio), sono rappresentate le varie tipologie di relazioni affettive.

Sono mostrate coppie eterosessuali, omosessuali, bisessuali e anche quelle asessuali. Nelle didascalie che accompagnano le vignette si spiega chiaramente che si tratta di orientamenti sessuali innati nelle persone e che non possono certo essere modificati da pressioni esterne.

Speriamo che il poster si estenda a tutto il paese e che magari venga fatta una versione anche in italiano, da regalare alla ministra Stefania Giannini che dice di voler combattere il bullismo omofobico a scuola ma che, finora, è stata molto ubbidiente ai dettami della chiesa cattolica.

Via | Roygbiv

  • shares
  • Mail