Promesse da marinaio

A parole tutti, o quasi, siamo capaci di realizzare un mondo a prova di civiltà. La triste realtà ci deve però ricordare che proprio tutto non è possibile realizzarlo, specie se contro un progetto di vita si scagliano in molti.

Per questo motivo non mi stupirei se il disegno di legge Bindi-Pollastrini fosse bloccato al Senato, benché Cesare Salvi (presidente della Commissione Giustizia del Senato) prometta di metterlo ai voti prima dell’estate.

“Prima dell'estate – ha detto il senatore Ds - ci sarà certamente un voto del Senato, non so se a favore o contro, ma ci sarà”.

Tra una promessa da marinaio e l’altra, Fausto Bertinotti (l’uomo per intederci che invitò Vladimir Luxuria a scendere in politica) durante una diretta radiofonica, presentata da Fiorello, ha ricordato di essere favorevole alle unioni omosessuali.

Allora, Fausto. Viva Radio 2 non è, come sosteneva qualcuno (nella fattispecie Andreotti, vabbé), la terza camera del Parlamento. Ci si va per scherzare, per divertirci, certo non per fare politica che, visto l’oggetto della discussione, sarebbe meglio cominciare a praticare. Potevi, volevi, dovevi?!

Fonte: babiloniamagazine.it

  • shares
  • Mail