Le 8 spiagge gay friendly più famose d'America

Diamo uno sguardo a un tipo particolare di spiagge: quelle in cui si può prendere il sole in maniera integrale.

Si sa, noi gay, lesbiche, bisex e trans siamo i “grandi avventurieri dell'umanità” che osano là dove altri si fermano. Per quasi un secolo gli omosessuali sono stati l'avanguardia del movimento naturista, celebrando la bellezza del corpo maschile (il proprio e quello altrui). Non sorprende, pertanto, che le spiagge naturiste siano frequentate per lo più da gay.

Se avete in mente di fare un viaggio negli USA, vi può tornare utile il seguente elenco delle otto migliori spiagge naturiste. C'è da precisare che nessuna di queste spiagge per naturisti è esclusivamente gay, ma sono frequentatissime da persone gay, tanto che ci sono settori delle spiagge riservate agli omosessuali. Come fare per riconoscere questi settori? Semplice: sono quelli in cui non ci sono né donne né bambini!

Le 8 spiagge gay friendly più famose d'America


  1. Black's Beach, La Jolla, California: è abbastanza difficile da raggiungere ma grazie a queste indicazioni potrete trovarla e spogliarvi senza problemi;

  2. Marshall's Beach, San Francisco, California: è forse quanto di più vicino ci possa essere a una spiaggia naturista totalmente gay;

  3. San Gregorio Beach, San Mateo County, California: è la più antica d'America (risale al 1967), è privata (e quindi ignora le leggi anti nudità) e ogni giorno vede spogliarci all'incirca duecento maschietti;

  4. Haulover Beach, Miami-Dade County, Florida: molto facile da raggiungere è anche tenuta molto bene;

  5. Playalinda Beach, Brevard County and Apollo Beach, Volusia County, Florida: ufficialmente non è una spiaggia per naturisti, viste le norme anti nudismo, la si può classificare come nudista-friendly;

  6. Gunnison Beach, Sandy Hook, New Jersey: è legale ed è una grande spiaggia naturista; oltre alla bellezza dei corpi nudi è possibile dedicarsi alla pesca, al trekking, al bird watching spaziando lo sguardo sullo skyline di New York e sulla Statua della Libertà; nei fine settimana è luogo di ritrovo per oltre cinquemila bagnanti di ogni orientamento sessuale, razza, colore, gusti...

  7. Hippie Hollow, a circa trenta chilometri a ovest di Austin, Texas: tecnicamente non è una spiaggia – situata com'è su un pendio ripido – è un vero paradiso naturista;

  8. Wreck Beach, Vancouver, British Columbia: è forse la spiaggia naturista più famosa del mondo con i suoi oltre sei chilometri di spazio riservato ai nudisti; come per le altre spiagge, la sezione gay è un po’ defilata; da porre attenzione ai venditori ambulanti, che vendono di tutto, stupefacenti compresi.

Se andate in una spiaggia naturista, ricordatevi che ci sono delle regole basilari di comportamento.
Via | Bilerico (con tutte le indicazioni dettagliate per raggiungere le spiagge)

  • shares
  • Mail