Quanto conta la differenza d’età nel rapporto tra due uomini?

Se due uomini stanno insieme e uno dei due è (molto) più grande dell’altro i luoghi comuni sono dietro l’angolo.

A noi gay piace avere tutto in ordine (tanto stiamo parlando di luoghi comuni…) e per questo creiamo categorie per tutto, più o meno: soprattutto se parliamo di “tipi che ci piacciono”, abbiamo una catalogazione che levati! Fashion victim, bear e musclebear (senza contare tutte le sottocategorie: chaser, volpi, orsetti, chubby), leather… Tanta fauna, insomma. Come se ci sentissimo un po’ più tranquilli sapendo che il tipo X cerca il tipo Y e solo quella tipologia. Il fatto è che la vita non è catalogabile come la si vorrebbe e spesso si muove come crede. Una situazione che sfata tutte le catalogazioni è quando si ha una storia tra una persona molto più grande e una più piccola.

Tutto è possibile, non esiste un decalogo uguale per tutti, ma un concetto è chiaro: il tema non è esente da luoghi comuni, falsi e veri con la stessa potenza. Eccone alcuni.

L’uomo più grande, rifiutando spesso la propria inesorabile crescita anagrafica, ricerca nell’uomo più giovane una freschezza che lo faccia in qualche modo sentire più vivo. Il giovane, a sua volta, trova nell’adulto tutto ciò di cui ha bisogno: un sostegno e una stabilità (che non sempre coincide con maturità) nel quale crogiolarsi, sentirsi protetto. Un rapporto tra due persone di età molto diversa rende più complessa una progettualità a lungo termine, quindi è una storia nella quale ci si può sentire, anche se non lo si è, con un piede dentro e uno fuori.

Quanto conta la differenza d’età nel rapporto tra due uomini?

L’uomo di una certa età soffre spesso di una vaga sindrome adolescenziale che punta all’impatto estetico, non avendo però strumenti per godere dell’impatto più forte, quello del mondo interiore. Vivere una storia con un uomo di tutta un’altra età produce difficoltà notevoli nella gestione di una relazione che non sia solo rivolta verso l’interno e ai propri amici stretti, ma con il mondo che non ha facilità a interfacciarsi con questa discrepanza. Due uomini di età molto diverse, hanno anche visioni generali del mondo molto diverse. E obiettivi difficilmente intersecabili tra loro.

Non tutte le cose scritte appartengono all’opinione di chi vi scrive, ma fanno il punto su alcuni dei più comuni dibattiti generali o interni che vigono tra persone con grande differenza d’età. È davvero tutto riconducibile a una matrice personale e soggettiva o qualcosa di vero in queste dicerie c’è davvero?

È un discorso molto lungo e complesso, ma speriamo di aver contribuito a offrire uno stimolo di riflessione. Su un tema che a molti di noi è davvero caro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: