Hutch Hutchinson, il bisex amato dal jet set

Con una vita sentimentale movimentatissima (una moglie, sette figli naturali ed un numero imprecisato di amanti di ambo i sessi,) Hutch Hutchinson si affermò come cantante e pianista del jet set, ammirato da duchi e future viceregine.

Bello, suadente e con fascino da vendere, Hutch Hutchinson sbaragliò ben presto tutti i colleghi, affermandosi sia a Parigi che a Londra come il cantante e pianista più pagato ed applaudito di tutto il continente europeo. Idolatrato in egual misura da uomini e donne, Hutchinson si concedeva avventure e flirt con gli uni e le altre, senza marcate preferenze di genere. Amico di nomi altisonante del jet set internazionale come il duca di Windsor (allora principe di Galles), il cantante forse esagerò quando sulla lista dei suoi tanti amanti, accanto al nome dell'attore Ivor Novello, del compositore Cole Porter e della leggendaria Tallulah Bankhead aggiunse quello di Edwina Mountbatten, moglie del futuro viceré d'India di cui abbiamo già avuto modo di parlare.

hutch.hutchinson

Una relazione che, vista l'importanza della famiglia Mountbatten, segnò la fine della sua carriera nel mondo dell' entertainment  britannico. Una discesa inarrestabile che in poco tempo lo portò dalle stelle alle stelle, dalle elegantissime rolls-royce con tanto di chauffeur a dover chiedere prestiti a destra e a manca per poter pagare i conti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail