Vladimir Luxuria aggredita a Roma

Brutta avventura per l'ex Parlamentare e ora conduttrice tv

Vladimir Luxuria ha raccontato di essere stata aggredita, a Roma, proprio nella zona in cui vive, intorno alle 19 di questa sera. A rendere ancora più esplicita la minaccia dei criminali, la minaccia:

"Se non la smetti ti sgozziamo, sappiamo dove abiti"

L'aggressione è avvenuta nel quartiere Pigneto e a rivelare i dettagli dell'accaduto è stata la stessa Luxuria:

"Sono stata prima bersaglio di insulti omofobi, poi di minacce e alla fine mi hanno lanciato bustine di droga addosso. Mi hanno bloccata in tre mentre rientravo a casa intorno alle 19. Poi si sono avvicinati gli altri, erano circa 15 persone credo tutti magrebini. Mi hanno detto: se non vuoi vedere spacciatori cambia quartiere. Purtroppo sono stata individuata come simbolo di ribellione al degrado e così mi hanno voluto spaventare. Purtroppo i responsabili sono riusciti a fuggire. Ora mi sento spaventata e perdente perché lo spaccio non è diminuito"

vladimir luxuria

Prima le offese di impianto omofobo e poi le minacce per essersi ribellata allo spaccio di droga nella zona. Dopo essere stata minacciata, la conduttrice ha cercato di proteggersi all'interno del portone nel quale abita dopo l'intervento in sua difesa di un ragazzo e con l'arrivo successivo della polizia. Purtroppo gli aggressori sono riusciti a fuggire in tempo ma la donna racconta di essersi ritrovata circondata da un gruppo di una quindicina di persone.

Ad esprimere sostegno e vicinanza il Presidente di Gay Center, Fabrizio Marrazzo, che ha espresso il pericolo alla base di questa missione punitiva:

"Ci aspettiamo che arrivi la solidarietà di molti, anche dalle istituzioni e dalla politica. Anche perché questa aggressione sembra dovuta all'impegno di Vladimir a favore della sicurezza e della legalità nel suo quartiere, cosa che le deve rendere merito e non violenza"

Via | TgCom

  • shares
  • Mail