Will Young vittima di omofobia

Mentre Londra festeggiava il Pride, Will Young rivelava la notizia

Tra le numerose città, anche Londra ieri ha festeggiato il Pride 2014 (qui la fotocronaca di Milano con oltre cento foto). Una giornata rainbow di forte impatto per i diritti Lgbt. Ma proprio in quelle ore, mentre si celebrava l'orgoglio gay, Will Young, il cantante inglese che aveva ottenuto grande successo alcuni anni fa anche da noi con Light My Fire, ha scritto, su Twitter:

"Ci credereste che il giorno del Gay Pride sono stato vittima di omofobia? Sono così arrabbiato. #Pride2014"

Non ha rivelato ulteriori informazioni in merito alla vicenda, per ora, ma i suoi followers hanno cercato di dare supporto e solidarietà al cantante:

will young

"Lo so che è difficile, ma non permettergli di trascinarti verso il basso, perché questo è quello che vogliono. Devono essere tristi dentro per poter essere omofobi"

Un altro fan, Andy, ha condiviso il pensiero:

"Alcune persone semplicemente non posso aiutare se stessi ... Triste ... Patetico ...Sii superiore!"

Will Young è diventato famosissimo dopo aver vinto il talent show inglese Pop Idol. Era il 2002 e propro in quello stesso periodo, oltre dodici anni fa, il cantante fece coming out pubblicmente rivelando la propria omosessualità.

Ieri, a Londra, le strade sono state riempite da circa mezzo milione di persone stimate che sono scese in strada per supportare ed esprimere l'orgoglio LGBT. Tra queste anche alcuni personaggi famosi dello showbusiness come Ian McKellen pronti a sfidare il clima britannico per godersi la giornata del Pride 2014.

  • shares
  • Mail