Dieci città italiane in piazza per i diritti LGBT: è l'Onda Pride 2014

Alghero, Bologna, Catania, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Torino e Venezia scendono domani in strada per il Pride.

Entriamo nel cuore dell’Onda Pride, vale a dire il Pride che quest’anno in Italia si tiene in contemporanea in varie città italiane, per moltiplicare le giornate dell’orgoglio e mettere in rete le tante e diverse realta? dell’associazionismo lgbt e le mette in sintonia con un’unica piattaforma rivendicativa.

Il percorso dell’Onda Pride è iniziato lo scorso 7 giugno a Roma e domani, 28 giugno, nel giorno che celebra il ricordo dei moti di Stonewall e la nascita del movimento LGBT, si terrà ad Alghero, Bologna, Catania, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Torino e Venezia.

Una mobilitazione che coinvolge l’intero stivale, dunque, e attraversa territori che hanno una tradizione, più o meno lunga, di Pride come Bologna, Catania, Milano, Napoli, Torino e zone che celebrano per la prima volta questo evento. Tra questi ultimi annoveriamo Alghero, sede del Sardegna Pride, Lecce. In Sicilia i Pride sono tre: Catania e Messina oggi, e Siracusa il prossimo 5 luglio (pride che si terrà in barca, sulle tradizionali imbarcazioni siracusane, con partenza da Riva Garibaldi). Segnaliamo anche Reggio Calabria, che il 19 luglio ospiterà per la prima volta il pride della Calabria che è anche il primo dell’intera regione.

Roma Pride 2014, la parata contro i pregiudizi

I vari Pride in programma per questi giorni, si muovono con modalità differenti: sceglie la via della sostenibilita? il Pride di Milano, che sfilera? senza carri amplificati e con musica originale (Pride che noi di Queerblog seguiremo con vari approfondimenti). Parata a piedi anche per Bologna, dove il Pride e? ormai tradizione ventennale, e per Venezia, dove invece la manifestazione fa ritorno dopo un lungo periodo di assenza.

Un pride stanziale e? la soluzione trovata a Perugia, con un village lgbt all’interno della citta?. Allarga l’orizzonte a tutto il Mediterraneo, infine, il Pride di Napoli, che candida la citta? partenopea a polo di incontro e riflessione sui diritti e le discriminazioni per tutte le terre che affacciano sul Mare Nostrum.

Come accennato sopra, l’Onda Pride continuerà anche dopo il 28 giugno: appuntamento a Siracusa il 5 luglio e a Reggio Calabria il 19 luglio.

Via | Arcigay

  • shares
  • Mail