Occasione persa

Leggevo su gay.it l'interista a Iva Zanicchi in merito ad una serata che le stanno organizzando a Roma.

Durante l'intervista si è parlato anche del film per la tv che la Zanicchi ha girato con Virna Lisi e che andrà in onda a settembre, dove interpreta la mamma di un gay che non sa dell'omosessualità del figlio della reazione che ha ecc ecc

Ha finito da poco di realizzare una fiction con Virna Lisi, Caterina e le sue figlie. Com'è stata questa esperienza come attrice?
La storia è un inno all'amicizia, quella tra due donne, io e Virna Lisi, attrice e donna straordinaria. Una serie in sei puntate, che andrà in onda a Settembre. Nella fiction io ho un figlio gay, e tutti sono a conoscenza della sua omosessualità, mentre io sono l'unica ad ignorare la realtà.
Nel film il suo personaggio quando scopre l'omosessualità del proprio figlio come reagisce?
Nella fiction sono una donna molto semplice, così come nella realtà se vogliamo, e faccio la postina in un piccolo paese. Tutti sanno, compresa la mia amica Caterina (Virna Lisi), dell'omosessualità di mio figlio, che da qualche anno vive in Spagna ed ha una storia importante con un altro uomo. Tutti sanno, ma nessuno ha il coraggio di dirmelo, perché io non voglio capire e non voglio vedere.
Se, per assurdo, nella vita reale dovesse scoprire l'omosessualità di sua figlia, come reagirebbe Iva Zanicchi?
Sono certa che mi comporterei come il mio personaggio nella fiction. Inizialmente avrei più che altro delle preoccupazioni, anche se oggi i tempi sono cambiati. In passato le cose non erano così semplici per un omosessuale. Io ho un cugino, che ha la mia stessa età, di cui da sempre so della sua omosessualità. Lui ha una storia con il suo compagno che è iniziata negli anni '60, quando avevano 20 anni, e che dura da più di 40 anni. Un rapporto fatto di un amore e di un rispetto incredibile, di una condivisione totale. Oggi vivono benissimo, ma in passato, negli anni '60-'70, hanno sofferto tantissimo, mi creda!

Soprattutto dopo questa "rivelazione" dell'omosessualità del cugino, della qualita della vita che ha acquisito in questi 40 anni di rapporto, mi aspettavo da parte dell'intervistatore una domanda sulla situazione politica, considerato che la Zanicchi per ben due volte si è candidata con Forza Italia e non fa mistero del suo amore per Berlusconi.

Invece nulla, non un accenno, non una parola, sinceramente l'ho trovata un occasione persa.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: