Per l’attivista Edith Windsor il matrimonio ugualitario sarà realtà in tutti gli USA entro il 2024

Edith Windsor, l’attivista lesbica che ha portato la Corte Suprema degli USA ad abrogare il DOMA, pensa che nell’arco di dieci anni negli USA il matrimonio ugualitario sarà realtà.

Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario

L’attivista lesbica Edith Windsor, nota per essere stata tra coloro che hanno fatto sì che la Corte Suprema degli Stati Uniti d’America abrogasse il Defense of Marriage Act, ha espresso il proprio parere su quando il matrimonio ugualitario diventerà realtà per tutti gli USA. Secondo lei sono necessari ancora una decina di anni perché tutti gli Stati riconoscano l’istituto matrimoniale aperto a tutti.

Secondo Edith Windsor, inoltre, c’è un modo molto concreto per mettere a tacere quanti continuano a opporsi al matrimonio ugualitario: quante più persone faranno coming out, maggiore sarà il sostegno sociale alla causa. Ha detto Edith Windsor:

È importante che più persone facciano coming out, che più genitori si rendano conto che stiamo parlando dei loro figli, o dei loro fratelli. O anche di tuo marito o tua moglie. Quando si vedrà che stiamo parlato di essere umani, di persone che vivono e amano come tutti gli altri, la gente cambierà. Ma è un processo che richiede tempo.

Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario

Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor e Thea Spyer
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario
Edith Windsor, simbolo della lotta per il matrimonio ugualitario

Edith Windor – che ha ottantacinque anni - ha parlato del riconoscimento del matrimonio ugualitario in tutti gli USA, vista la grande attenzione mediatica che c’è nei confronti di questa realtà per il fatto che sempre più giudici continuano a dichiarare incostituzionale il fatto che diversi stati neghino il matrimonio a persone dello stesso sesso.

Chissà nel 2024 a che punto staremo in Italia?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: