Pantone e Google celebrano il mese del Pride

Continuano le iniziative social per celebrare il mese del Pride: ecco quelle realizzate da Pantone e da Google.

Come sapete il Pantone – che potremo definire la bibbia dei colori – propone un colore che identifica l’anno. Per questo 2014 il colore scelto è Radiant Orchid. Per noi profani è un violetto, ma in realtà si tratta di un mix di fucsia, rosa e viola. In codice il suo nome è 18-3224 ed è, in sintesi, il colore della creatività, dell'amore e dell'innovazione. Stando ai ben informati, indossare indumenti di questo colore migliora l'aspetto.

Che c’entra tutto questo con Queerblog? È che Pantone ha deciso di sostenere il movimento LGBT di tutto il mondo, in particolare in questo mese di giugno, mese che, come abbiamo ripetuto più volte, è dedicato al Pride, all’orgoglio gay.

Così Pantone ha creato una bandierina con varie gradazioni del Radiant Orchid e realizzato una simpatica immagine che sta diventando virale sui social network: tutta sui toni del viola, vediamo uno sfondo e un uomo che tiene in mano una bandierina che non è propriamente quella rainbow. Non è nemmeno quella della bisessualità (che è rosa, blu e viola) e neanche quella del movimento transessuale (quella più famosa è costituita da cinque strisce orizzontali: due azzurre, due rosa e una bianca). Però potrebbe essere una sintesi di tutte e tre la bandiere in una.

La foto Pride del Pantone è accompagnata da una simpatica didascalia che si augura che quanto prima tutti i colori dell’arcobaleno siano visibili nelle città di tutto il mondo.

Pantone Radiant Orchid - Pride

Tutto sul Pantone Radiant Orchid.

Google diventa rainbow


Google Rainbow Pride 2014

Anche Google ha scelto di celebrare il mese del Pride e, al pari degli altri anni, restituisce una barra rainbow (quest’anno quasi glitterata, potremo dire) se si cercano termini specifici come gay, queer, lesbian. Probabilmente ce ne sono altre, ma non sono riuscito a trovarle.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail