Omofobia, il 19% degli italiani pensa che l'omosessualità sia "moralmente inaccettabile"

Uno studio condotto dalla Pew Research Center in 40 stati mette in mostra quanto e come il mondo condanna l'omosessualità

Lo studio di cui vi parliamo oggi è stato firmato da Pew Research Center e riguardano ben quaranta stati, per i quali è stato studiato cosa è considerato più e cosa è considerato meno "moralmente inaccettabile". Partiamo da un presupposto che non ci piace affatto: il 59% degli intervistati (circa 40mila) ritiene che l'omosessualità sia inconcepibile e dunque condannabile; non è certo la situazione che condannano di più ma è comunque nelle prime posizioni (le più condannate sono le relazioni extraconiugali con il 78%, a cui segue il gioco d'azzardo con il 62).

Non è una percentuale bassa quel 59% e diventa ancor più significativa se considerate che rapporti prematrimoniali, abuso di alcolici, divorzio e uso di contraccettivi, aborto e molto altro ancora sono in posizioni bassissime (è sintomatico - e lo avrete senz'altro notato - che una condotta palesemente scorretta e dannosa per l'individuo e per la società come l'abuso di alcolici venga considerata nulla a confronto dell'amore per una persona dello stesso sesso).

Una situazione non molto negativa in Italia


stopomofobia

I risultati della ricerca variano, ovviamente, da paese a paese: in Ghana, per esempio, è il 98% della popolazione a condannare i gay (!); lo stesso succede in Giordania, Egitto, Palestina, Uganda, Indonesia e Tunisia; in Spagna, invece, la percentuale è solo il 6%. Ma in Italia cosa succede? La situazione non è normale in un paese civile, ma è comunque meno negativa di quanto ci saremmo aspettati: la condanna riguarda per il 64% le relazioni extraconiugali, poi l'aborto (41%), il gioco d'azzardo (33%) e l'abuso di alcol (27%); fa seguito l'omosessualità con il 19, a un solo punto di lontananza dal divorzio.

Non abbiamo nulla di cui festeggiare - visti i risultati a livello globale -: avreste mai immaginato delle percentuali così alte, a prescindere da quanto riguarda l'Italia?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: