La sfida delle donne lesbiche arabe

Mi scuso per il ritardo, ma non si poteva non parlare della prima conferenza pubblica di donne lesbiche arabe, un incontro unico nel suo genere che un paio di settimane fa è diventato possibile grazie all'impegno dell'associazione palestinese Aswat.

Una vera sfida per le società arabe del Vicino Oriente in cui l'omosessualità - ancor più quella delle donne - è un tabù fortissimo. Non è un caso che la conferenza si sia tenuta (con strette misure di sicurezza e il divieto di foto e riprese tv) in una città israeliana, Haifa.

Dignità, libertà, rispetto dei diritti sono state le parole d'ordine dell'incontro e forse anche noi, gay lesbiche bisex eterosessuali e transgender occidentali, dovremmo sostenere la battaglia di queste minoranze coraggiose. Noi che non rischiamo niente, ma lasciamo che i nostri stessi diritti siano calpestati.

  • shares
  • Mail