Lo stronzio rende gay

Lo stronzio rende gay

Lo stronzio fa diminuire gli ormoni maschili e per questo motivo cresce la percentuale di omosessualità.

Sono parole di José Benitez Pantoja, sindaco di Huarmey, in Perù. Il sindaco voleva denunciare la grande contaminazione di stronzio (l'elemento chimico, si intende) che ci sarebbe nella sua zona. Si tratta di un'affermazione priva di alcun fondamento scientifico e in molti hanno chiesto al primo cittadino di smentire pubblicamente. Per amor di zelo (visto che anche da noi non mancano persone amanti della stronzianite - che è un minerale) ricordiamo che, secondo Robert Castro, decano del Collegio Chimico-Farmaceutico di Lima, “nel caso in cui si consumino grosse quantità di stronzio potrebbero sorgere tumore alle ossa, anemia e alcune complicazioni alla pelle, soprattutto quella dei bambini”.

Così, dopo Evo Morales, presidente della Bolivia, che sosteneva che il consumo di polli transgenici favorisse l'omosessualità, ora abbiamo un sindaco che scopre in un elemento chimico (che vedete in foto) la causa dell'omosessualità.

Ah, lo stronzio...

Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: