Adolph Brand e il primo giornale gay della storia


Der Eigene, quello che viene generalmente considerato il primo giornale gay della storia, venne pubblicato a Berlino nel 1896. Un percorso tutto in salita il suo, irto di ostacoli, denunce e, naturalmente, arresti. Adolph Brand, il fondatore di Der Eigene fu imprigionato infatti per ben tre volte sotto svariate accuse. Durante i primi tempi, dalle sue pagine Brand scriveva di argomenti definiti generalmente di cultura maschile, ma questo low profile, se così vogliamo chiamarlo, durò solo due anni, infatti già prima del 1900, Der Eigene divenne una pubblicazione indiscutibilmente gay, pubblicando (con clamore) un’antologia di poesie omosessuali (curata da Elisar von Kupffer) che inglobava, tra l’altro opere inglesi, italiane e giapponesi.

Il giornale resistette ai vari attacchi per ben 36 anni, ma costretto alla bancarotta, Adolph Brand dovette infine cedere e chiuderlo per sempre. Un’amarezza che l’allontanò definitivamente dall’attivismo gay e lo fece ripiegare invece sull’affetto sicuro di Elise Behrendt, un’infermiera che, nonostante la sua dichiarata omosessualità, accettò di diventare sua moglie. La coppia morì sotto i bombardamenti di Berlino il 2 febbraio del 1945.

Via | Bandofthebes

  • shares
  • Mail