Grande Fratello: Valerio Pino querela Alessia Marcuzzi

valerio pino querela marcuzzi

Vi abbiamo raccontato la puntata andata in onda lunedì scorso del Grande Fratello, qui su Queerblog, anche per la vicenda che ha coinvolto Luca di Tolla, al centro di gossip e rumour su una sua presunta omosessualità. Il concorrente l'ha negata con tutto se stesso ma, adesso, è Valerio Pino a intervenire sulla vicenda. E lo fa attraverso il suo avvocato. Le parole della conduttrice, infatti, avrebbero leso la sua immagine. Ecco il commento di Fabrizio Pacileo, il suo avvocato:

"Nella puntata andata in onda lunedì 7 novembre alle ore 21.00 su Canale 5, venivano più volte direttamente attribuite al Sig. Valerio Pino, affermazioni riguardanti una presunta relazione sentimentale con il partecipante del programma Sig. Luca Di Tolla, da parte della conduttrice Sig.ra Alessia Marcuzzi. Nel corso della trasmissione veniva a più riprese sostenuto dalla conduttrice Alessia Marcuzzi che il Sig. Valerio Pino fosse autore di quelle affermazioni e fonte sicura di quanto sostenuto, con frasi del seguente tenore 'Valerio Pino ha detto che ha avuto una storia con tè, prenditela con Valerio Pino', 'Valerio Pino fuori dice di aver avuto una storia con tè e simili. Quando il concorrente Luca Di Tolla "incalzato dalla presentatrice esprimeva la propria opinione, negando l'esistenza di una presunta relazione sentimentale e concludendo con un 'forse è Valerio Pino che cerca di sfruttare il momento per avere un vantaggio mediatico', la Marcuzzi replicava con 'aah.. volevo sentirti dire questo"

Valerio Pino, infatti, non avrebbe mai detto nulla di tutto ciò:

"Nessuna affermazione in tal senso è mai stata espressa dal Sig. Valerio Pino, non presente in studio né contattato in altro modo, al quale non veniva offerta possibilità di intervento in contraddittorio, né alcuna forma di replica. L'affermazione "piu' volte ripetuta dalla presentatrice risulta del tutto gratuita ed integra gli estremi della diffamazione, aggravata dall'utilizzo dello strumento televisivo di enorme portata"

E così, la decisione di sporgere querela contro Alessia Marcuzzi:

"L'inopinato comportamento posto in essere oltre ad essere immediatamente oggetto di rettifica da parte della conduttrice con le stesse forme, in termini di rilevanza data utilizzate nell'azione lesiva, da attuarsi con pari modalità nella prossima trasmissione in onda lunedì 14 p.v., sarà tutelato con apposita querela, di imminente presentazione, oltre che con azione civile tesa al risarcimento dei danni morali, patrimoniali, professionali, d'immagine dalla stessa cagionati"

Via | Adnkronos

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: