Larry King: "Sì, avremo un Presidente degli Stati Uniti gay"

Il conduttore tv è sicuro: prima o poi avranno un Capo di Stato apertamente omosessuale

Anche Larry King si è espresso in merito ad un possibile Presidente degli Stati Uniti d'America apertamente gay. Un'ipotesi che il conduttore televisivo vede possibile. Lo ha dichiarato durante un'intervista a The Rubin Report:

"Il tema gay è una questione di diritti civili. E le persone che vi si oppongono ad esso devono sapere che stanno combattendo per una guerra persa in partenza"

King è convinto che gli Stati Uniti un giorno saranno guidati da un Presidente con un partner dello stesso sesso accanto a sé, insieme alla Casa Bianca. Vi immaginate la meraviglia?

king

"Abbiamo un presidente nero, sì, avremo un presidente gay, sì, avremo un presidente donna. La vita sta cambiando, e il politico dovrà cambiare con esso, prendere o lasciare"

Il presentatore, che ha condotto il celebre Larry King Live per ben 25 anni, si è sempre espresso a favore dei diritti degli omosessuali in ogni occasione possibile. Tra gli ultimi ospiti del programma, che ha chiuso proprio recentemente, l'uomo aveva voluto a tutti i costi il cantante country, apertamente gay Steve Grande, che ha usato il programma per annunciare una campagna Kickstarter di grande successo per finanziare autonomamente il suo album di debutto. I soldi ottenuti sono stati addirittura superiori alla richiesta iniziale, sorprendendo lo stesso artista.

E non è solo Larry King ad essere convinto di un prossimo Presidente omosessuale. Recentemente, Lance Bass era dell'idea che, ad oggi, già c'era stato, in passato, un Presidente segretamente omosessuale:

“Statisticamente parlando, sono sicuro che qualcuno alla Casa Bianca abbia sicuramente dormito con qualcuno del suo stesso sesso. Mi sentirei sicuro di dirlo a voce alta”

  • shares
  • Mail