Marcus Juhlin è gay: il campione di football americano ha fatto coming out

Lo ha rivelato in un'intervista al magazine QX

Marcus Juhlin è un famoso giocatore di football americano in Svezia, ha 22 anni e ha fatto coming out dichiarandosi gay.

E a ispirare e convincere lo sportivo a dirlo a tutti quanti è stato Michael Sam, il primo giocatore gay dichiarato nella National Football League. Lo ha rivelato lo stesso Juhlin che ha raccontato la sua storia a QX la più grande rivista LGBT in Svezia, apparendo sulla copertina del giornale.

Lui, a sua volte, è il primo giocatore professionista nel football americano nella sua terra a rivelare pubblicamente la sua omosessualità.

Secondo quanto anticipato dal magazine, la reazione dei suoi compagni del team e dalle altre squadre del campionato è stata fantastica. Inoltre, sulla sua pagina Facebook ha ricevuto commenti e messaggi d'amore da tantissime persone.

Marcus gioca nei Carlstad Crusaders e ha ammesso di aver chiamato personalmente la rivista nel mese di dicembre, dicendo esplicitamente:

Marcus Juhlin

"Vi prego, aiutatemi a fare coming out e a chiudere quella porta alle mie spalle una volta per tutte"

Infine ha aggiunto di non averlo fatto solamente per liberarsi di quel segreto ma anche per gli altri là fuori che si sentono come non adatti col mondo e con se stesso. Spera che il suo coming out pubblico possa ispirare altri che lottano per accettare la propria sessualità.

  • shares
  • Mail