Tutti pazzi per amore 3: storia lesbo tra Anita Caprioli e Lucrezia Lante della Rovere

tutti pazzi per amore 3 lesbo

Nella prima serie di "Tutti pazzi per amore" c'era stata una storyline gay: un uomo che lasciava la propria moglie perchè si scopriva gay e aveva finalmente il coraggio di fare il grande passo, confessandolo anche al figlio. Nella terza serie in onda domenica prossima, entrerà in scena il personaggio di Eva, interpretato da Anita Caprioli. che si invaghirà di Lucrezia Lante della Rovere.

Un passo avanti che però stride con l'apparente opinione di Rodolfo de Laurentiis, consigliere del Cda Rai, che in un'intervista a Klaus Davi sembra piuttosto scettico nei confronti di trame e racconti che non siano in linea con certi valori e pensieri.

Lui è sicuro: la tv deve trasmettere messaggi positivi e di valore. Alt. E i matrimoni gay lo sono o no?

Il caso 'Un ciclone in convento'

Non è la prima volta che in Rai esplode una bufera. Ricordate il caso della puntata del telefilm "Un ciclone in convento" non mandata in onda a causa di un matrimonio gay celebrato? L'orario e i temi cozzavano con l'immagine della Rai? Il tutto si è risolto con un diplomatico "Scelte editoriali".

La replica di Paolo Patanè

Paolo Patanè dell'Arcigay replica a questa polemica a pochi giorni dalla messa in onda della serie tv:

"Non esiste nessuna forzatura nella rappresentazione di un fenomeno reale in decine di paesi occidentali e nel nostro ordinamento non esiste alcun impedimento al matrimonio tra persone dello stesso sesso, come dice la sentenza 138/2010 della Corte Costituzionale, che il consigliere deve assolutamente leggere e studiare. Se quindi, come dice lo stesso De Laurentiis, una fiction prodotta dal servizio pubblico deve essere una proiezione vera di modelli valoriali e culturali, ci attendiamo di vedere al più presto la celebrazione di matrimoni gay sui canali della Rai"

  • shares
  • Mail