Vicario inglese si reca in un pub gay per 'guarire' i clienti

Polemiche per l'azione di un religioso britannico. Ecco cosa è accaduto.

Tony Butcher ha 41 anni e ha aperto un pub nella zona di Canterbury da circa sei mesi. E fin da allora, l'uomo ha dichiarato di essere stato vittima di omofobia.

Era la nostra prima Domenica, quando è venuto questo tizio sui trent'anni, indossando un collare da cane, e suggerendo che saremmo dovuti andare nella sua chiesa, dove lui poteva purificarci

Di fronte a un simile comportamento, la reazione dei clienti presenti è stata ovvia:

Non ho idea di quale chiesa fosse e abbiamo semplicemente riso. Ma sembra che abbia il tono della reazione non sia evidentemente piaciuta ad alcune persone del posto

limes

Butcher ha anche ammesso che un uomo ha apertamente minacciato di dare fuoco al bar. E non è finita qui. Perché successivamente il consiglio comunale del Paese lo ha anche avvertito esplicitamente che avrebbero potuto ritirargli la licenza a causa del rumore che proveniva dal suo locale.

Abbiamo provato di tutto per essere buoni vicini, ma abbiamo solo sentito di essere costantemente braccati e presi di mira. Siamo arrivati ??al punto in cui penso che possa essere solo a causa di ciò che siamo e questo ad alcune persone non piace

Un rappresentante del Comune ha rispedito al mittente le accuse di omofobia, negandole:

Abbiamo semplicemente il dovere di indagare sulle denunce di questo tipo a causa del rumore proveniente dal pub

  • shares
  • Mail