Il ministro della giustizia del Cile avvia la discussione sul matrimonio gay

Presentato in Commissione Affari Costituzionali della Camera del Cile un ddl sul matrimonio ugualitario.

Michelle Bachelet, presidente del Cile, lo aveva promesso nel suo programma di governo, e ora il ministro della Giustizia cileno, José Antonio Gómez, ha annunciato un disegno di legge per il matrimonio ugualitario nel paese (la foto ritrae la presidente e il ministro). Dinanzi alla Commissione Affari Costituzionali della Camera, il ministro ha dichiarato:

Senza dubbio questo è un tema discusso e sul quale si discute, e noi siamo convinti che sia necessario presentarlo e discuterlo nel Parlamento.

Immediate le reazioni da parte di diverse forze politiche come la Democrazia Cristiana che, pur facendo parte del governo, ha sottolineato la propria contrarietà al progetto (tutte le DC del mondo sono uguali, anche se hanno nomi diversi). Ci sono stati poi alcuni partiti che hanno detto che gli elettori della Bachelet saranno delusi di aver votato una persona che porta avanti leggi non previste dal programma di governo. Però, come fanno notare gli attivisti LGBT, a pagina 189 del programma di governo della presidente, si legge:

Matrimonio ugualitario: convocheremo un dibattito aperto, con ampia partecipazione, per elaborare e poi proporre una legge in questo senso.

Il ministro della giustizia del Cile avvia la discussione sul matrimonio gay

Altre forze politiche si sono dette d’accordo con il matrimonio ugualitario, anche se nutrono un po’ di dubbi sull’adozione.

Insomma: la situazione è più o meno uguale a quella di molti altri stati nel mondo, con la differenza, però, che in Cile si propone la discussione parlamentare, qui da noi, invece, al solo nominare l’espressione “matrimonio ugualitario” iniziano a sentirsi male, sia a destra che a sinistra.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Sentido G

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail