Omofobia: il 74% dei ragazzi è stata vittima di bullismo

omofobia e bullismo scuola

Una notizia poco rassicurante ma forse (purtroppo) prevedibile.

In Italia, paese in cui sembra solo fantascienza riuscire a far passare una legge contro l'omofobia, non stupisce di sentire il risultato di un'indagine sul bullismo:

"Il 74% degli intervistati racconta di aver subito almeno un episodio di bullismo omofobico, di questi il 36% e' avvenuto a scuola'"

L'indagine, a cui hanno risposto mille ragazze e ragazzi dai 13 ai 26 anni in tutta Italia, è stata resa pubblica da Gay Center. Ecco il commento di Fabrizio Marrazzo in merito a questi dati allarmanti:

"'Sempre stando alle cifre, il 45% dei ragazzi intervistati, racconta di non aver fatto coming out a scuola, mentre il 55% di averlo fatto solo con alcune persone (36%) o con tutti (19%). Tra le principali motivazioni che spingono i giovani a non fare coming out la paura delle reazioni degli altri e di subire discriminazioni o violenze e il timore che la societa' non sia pronta ad 'accettare' e a 'capire'. Parlare di omofobia, omosessualita' e transessualita' nelle scuole non deve essere un tabu' e questo progetto contribuisce ad abbatterlo. Combattere l'omofobia significa non solo curare i danni che provoca, ma prevenirne le cause a cominciare da una corretta informazione e da percorsi educativi non reticenti sul tema'"

Curioso anche il risultato delle risposte da parte di eterosessuali a scuola:

"Il 37% dichiara di conoscere al massimo due persone omosessuali, il 22% conosce da 2 a 5 gay e un altro 22% afferma di non conoscere gay"

Per i 48% degli intervistati i gay vengono discriminati ed accettati negativamente, per il 9% i gay sono ben inglobati nella società mentre il 55% ritiene evidente l'omofobia che si respira quotidianamente.

Via | Asca

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: