Il 2014, finora, è stato l’anno dei coming out

Questo anno 2014 si sta mostrando, sempre più, come l’anno dei coming out e, incredibile a dirsi, sono moltissimi gli sportivi che si dichiarano gay o lesbiche.

Questo 2014 si sta affermando sempre più come l’anno dei coming out. A gennaio, infatti, abbiamo avuto ben dieci coming out di persone famose, a febbraio i coming out vip di cui vi abbiamo parlato sono stati nove e in questa prima metà di marzo 2014 altre quattro persone hanno fatto coming out.

Tra febbraio e marzo ’14, incredibile a dirsi, il mondo dello sport ha visto ben sei coming out: ricordiamo quello di Nicole Bonamino, prima atleta azzurra in attività a dirsi lesbica, ma anche Ari-Pekka Liukkonen, la coppia formata da Conner Mertens e da Chandler Whitney, e poi ancora Michael Sam e Casey Stoney.

Come seconda categoria di vip che hanno parlato apertamente del proprio orientamento sessuale c’è quella degli attori e delle attrici: in questo mese e mezzo, infatti, hanno fatto coming out le attrici Monica Raymund, Ellen Page e Zoie Palmer come anche l’attore Kristian Nairn.

Segue il mondo dei cantanti, con tre coming out: Ryan Dolan, Kavana e Jaime Kohen.

Infine, abbiamo un politico (statunitense, mica italiano!): il senatore dell’Arizona Steve Gallardo.

Il 2014, finora, è stato l’anno dei coming out

Dall’inizio dell’anno a oggi sono ben ventitré i coming out vip di cui vi abbiamo parlato (e qualcuno potrebbe esserci anche sfuggito): il che vuol dire in media ogni tre giorni e mezzo c’è una “persona famosa” che pubblicamente parla del proprio orientamento sessuale e si dichiara lesbica, gay, bisessuale o transessuale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail