L'eredità, concorrente gay saluta "i suoceri" in tv

Dedica una poesia ai genitori del suo ragazzo

Non lo saranno per la legge italiana, ma sicuramente per il cuore del ragazzo che si è presentato come concorrente a L'eredità nella puntata di ieri, sono effettivamente i suoceri.

Ma ecco come è andata. Durante la presentazione dei concorrenti, Carlo Conti ha scambiato quattro chiacchiere con ciascuno di loro, come da consuetudine. Nel breve spazio disponibile, Davide ha chiesto di poter leggere una poesia.Leredità_concorrente-gay_9marzo2014

Un gesto nobile soprattutto se si considera che è stata apertamente scritta e dedicata ai suoi suoceri. Dopo averla ascoltata, il conduttore ha fatto la domanda ovvia e di rito dopo aver sentito questa premessa:

"E loro sono i genitori di…"

E al posto del nome, ecco la risposta assolutamente serafica del concorrente:

"...Del mio fidanzato"

Finalmente sembra che in tv tutto questo riesca, lentamente, ad assumere la propria assoluta (e giusta) normalità e quotidianità. Perché di fingere una fidanzata inesistente o una eterosessualità che non c'è, non è più "di moda". Essere se stessi, onesti, sinceri, e alla luce del sole, prende sempre più la meritata e adatta moda.

Intanto, sempre ieri, nella puntata di Avanti un altro dedicata alle "tentazioni", una concorrente trans tentava di vincere nel gioco finale. Non c'è riuscita purtroppo.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: