Danimarca: il nuovo governo annuncia la prossima approvazione del matrimonio gay

Danimarca: il nuovo governo annuncia la prossima approvazione del matrimonio gay

Il nuovo governo danese proporrà al Parlamento il diritto al matrimonio per le coppie dello stesso sesso, provvedimento che era stato bocciato dal passato governo di destra nel giugno 2010. Il progetto di legge prevede che le nozze egualitarie possano anche essere celebrate dalla chiesa luterana di Danimarca (una chiesa statale, la cui massima autorità è il Parlamento danese). Stando a un sondaggio dei mesi scorsi, su dieci vescovi luterani, sei sono a favore del matrimonio religioso tra persone dello stesso sesso. La proposta è stata confermata al giornale danese Jyllands-Posten da Manu Saaren, nuovo ministro della Chiesa:

Desidero fortemente vedere la prima coppia omosessuale che esce dalla chiesa dopo il loro matrimonio. Io starò lì a gettare il riso! Ho molti amici che sono gay e non possono sposarsi: si amano come gli eterosessuali, ma non hanno il diritto a vivere la propria vita allo stesso modo. E questo è un problema.

Probabilmente le prime nozze tra persone dello stesso sesso potranno essere celebrate nella primavera del 2012.

Nel 1989 la Danimarca è stato il primo paese al mondo ad approvare una legge di unioni civili per le coppie dello stesso sesso ed è sempre stato un paese all'avanguardia nell'accettazione della realtà lgbt. Tuttavia i governi di destra degli ultimi dieci anni hanno sempre frenato sul matrimonio egualitario, soprattutto per le pressioni dei conservatori e della destra xenofoba. Influenza che ha avuto la meglio nel non far approvare il matrimonio egualitario nel 2010, ma non è riuscita a far bocciare nel 2009 l'adozione congiunta da parte di coppie dello stesso sesso.

Via | Dos manzanas
Foto | The Copenhagen Post

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: