Il coming out di Steve Gallardo, senatore dell’Arizona

A seguito della legge discriminatoria basata su motivi religiosi, il senatore Gallardo ha ritenuto opportuno fare coming out.

Il senatore dell’Arizona Steve Gallardo – che si è apertamente opposto al progetto di legge che consentiva la discriminazione per motivi religiosi – ha fatto coming out e si è dichiarato gay. Il senatore ha prima fatto coming out nel senato statale di Phoenix e poi ne ha parlato a NBC News, dicendo:

Sono latino, sono nato in Arizona, provengo da una famiglia cattolica e sono gay. E va bene così.

Il senatore ha detto di aver sentito l’urgenza di parlare pubblicamente del proprio orientamento sessuale dopo che l’Arizona aveva approvato la legge che permetteva la discriminazione in base al proprio credo religioso, legge che la governatrice Jan Brewer ha poi bloccato. Ha commentato Gallardo:

Quel progetto di legge permette alle ditte, per esempio, di non fornire alcuni ristoranti. Io non so perché il governo stesse facendo questo. Dovevo fare coming out, dovevo dire qualcosa, dovevo rendere pubblico questo aspetto della mia vita!

Il coming out di Steve Gallardo, senatore dell’Arizona

Steve Gallardo è stato deputato dal 2003 al 2009 e dal 2011 è senatore. Ha detto che non gli interessa come il coming out si ripercuoterà sulla sua carriera politica:

Non mi importa tanto la corsa al Congresso, non so se questo mi aiuterà o mi fermerà del tutto: quello che ho fatto è più grande di queste aspirazioni. Se con il mio coming out le cose saranno più facili per una sola persona, allora sarà valsa la pena.

Via | Anodis
Foto | Tucson Sentinel

  • shares
  • Mail