Nuova Zelanda: protesta per le coppie gay e il diritto di adottare


In Nuova Zelanda le coppie formate da persone dello stesso sesso possono sottoscrivere un'unione civile, ma non possono sposarsi; una persona omosessuale può adottare un figlio come single, ma non può farlo in coppia con un compagno o una compagna.

Contro queste limitazioni, in centinaia hanno protestato la settimana scorsa a Wellington per portare la questione dei diritti lgbt al centro dell'agenda politica in vista delle elezioni legislative del 26 novembre.

Il partito laburista - che nel 2004 introdusse le unioni civili e adesso è all'opposizione - sostiene il diritto per le coppie dello stesso sesso di adottare. Ma la composizione del prossimo Parlamento - in cui la destra potrebbe ottenere la maggioranza assoluta - sarà decisiva per capire se cambierà qualcosa.

  • shares
  • Mail