Rude e peloso è l'icona bear della pubblicità

L'articolo di Panorma parla chiaro.

La comunità di ursina, di cui vi ho già parlato qui e qui , ha finalmente un "modello" su cui fantasticare nelle pause pubblicitarie.

È il protagonista dello spot di una banca che cerca nuovi clienti. Un traslocatore in tuta da lavoro, massiccio, barbuto e dalla testa rasata che scende dal camion e chiede informazioni sui mutui

Solitamente, si sa, la pubblicità è invasa di bellissime e bellissimi, ma per chi ha dei gusti decisamente più machi e meno patinati i modelli proposti decisamente non sono rappresentativi.

Il rude omaccione è la prima icona uscita da una pubblicità generalista in cui la comunità gay italiana vede rappresentato un «orso».

Chissà se il protagonista è cosciente di essere diventato un icona di una parte della variegatà comunità omo. Probabilmente non lo sparemo mai, poco importa l'importante è goderselo rude e peloso in tuta da lavoro, massiccio e barbuto
woof woof a tutti

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: